Il mio nome è Bond, James Bond…

Quando da una compilation riaffiorano i ricordi…

In genere ciò accade spesso ma in questo caso, se la stessa persona è amante del cinema e lo frequenta fin da piccolo, allora…

Alla fine ho ceduto e mi sono preso la compilation delle tittle track dei film di 007.

Quelli in cui personaggio è stato interpretato da Sean Conney a Roger Moore, da Timothy Dalton a Daniel Craig.

C’era di tutto dentro: le bellezze mozzafiato come Ursula Andress, i cattivi come Adolfo Celi, passando a Barbara Bach fino a Grace Jones.

Dalle invenzioni tipo “penna esplosiva” fino alle cose più strabilianti, c’era l’agente segreto sexy e quello macho come l’ultimo, il piacione alla Roger Moore all’insipido Timothy…

Soprattutto però c’era la canzone, quella che insieme al classico motivo iniziale caratterizzava quelle che erano una volta le imprese spaziali, altre volte il dominio la terra fino alla corsa all’energia per rendere gli episodi più attuali.

E c’erano i video, il primo a cui penso è “A view to a kill” con Grace Jones ma ci sono i Gargabe, Chris Cornell, alcune sono sparite come canzoni altre sono veri e propri classici.

E visto che ho iniziato a vedere James Bond da piccolo, colpito dagli inseguimenti e dal “chissà come farà ad uscire da lì” sono cresciuto con le variazioni delle storie e l’invecchiamento degli attori.

Il migliore? Casino Royale con Daniel Craig 😉

 

giannolo

 

E tu cosa ne pensi?