Fiocco rainbow al civico 53

Finalmente è nato Rocco! Beh, non proprio al civico 53, però lo sentiamo un po’ anche nostro e qui sarà sempre il benvenuto. Questo pargolo non è come gli altri, perchè la sua famiglia non è come le altre, ha una particolarità…

Già, perchè il pupo ha un numero di “zie” e “zii” da Guinness dei Primati.

La creatura ha pensato bene di presentarsi ben oltre la data di scadenza prevista e l’attesa ha messo in agitazione numerose persone in tutta Italia, isole comprese. E anche oltre. Tutti i parenti, acquisiti e non, potrebbero riempire tranquillamente uno stadio (di rugby, ovviamente).

Il parmense da una settimana è in preda a uno sciame sismico, anche se l’epicentro, ne sono sicuro, era dalle parti di Viadana… Anche i server di facebook a Palo Alto, da giorni registrano picchi anomali di collegamento a due profili. Internauti avidi di notizie.

Non era ancora nato e già lo amavamo tanto. Chissà, adesso, come reagiremo quando lo vedremo per la prima volta e lui ci farà un sorriso…

Non so come sarà l’infanzia di un bambino nato nel 2011. Sicuramente diversa dalla mia: a lui non toccheranno Bim Bum Bam, i calzini azzurri traforati (orrendi!) e i pantaloncini alla Zuava. Da brivido, ma erano altri tempi.

Quello che mi sento di augurargli è di imparare a conoscersi, di essere sempre se stesso e, come tutti noi, di cercare la felicità seguendo l’arcobaleno.

Rocco sarà sicuramente l’orgoglio di Emy e Lorenza. Ebbene sì, questo bambino avrà due mamme. Ma questa è solo una piccola, grande curiosità per appassionati di genealogia.

Mi piacerebbe molto che la sua prima parola fosse “civico53” o, almeno, “c”, ma mi rendo conto di chiedere troppo. Alla fine, il pargolo opterà per un democratico “mamma”, che in quella casa non farà sentire escluso nessuno.

E vivranno tutti felici e contenti.

c.

avatar

c minuscolo

E tu cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: