Adele – someone like you

Capita spesso che mentre stia guidando ci siano dei momenti tristi o meglio, momenti in cui mi metto a pensare. Altrettanto spesso la colonna sonora di quel momento sortisce ogni genere di reazione. Se ascolto Jovanotti sto bene, mi sento bene, le sue canzoni d’amore mi emozionano e mi ritrovo a cantarle. I Coldplay (a parte le lacrime con “Yellow”) mi fanno stare bene. Ma ultimamente, ciò che mi manda totalmente ko è Adele con “Someone like you”.

Fin dal primo ascolto mi si è accapponatala pelle. Etutte le volte capita di nuovo.

Che torni dall’ufficio, dal cinema, dal pub o da Parma, la canzone mi devasta, fino alle lacrime.

La canto a modo mio, non sapendo l’inglese, ma mi sono preso la briga di leggere la traduzione.

Ed ho capito molte cose. 

“Ho sentito che tu
hai trovato una ragazza
e adesso
sei sposato

ho sentito che i tuoi sogni si sono avverati
credo che lei ti abbia dato cose
che io non ti ho dato

Non ti preoccupare
troverò qualcuno come te
Ti auguro solo il meglio
anche per te
non ti scordar di me
Ti prego
Ricordo che hai detto
a volte l’amore dura
ma a volte, invece, fa male

sai come il tempo vola
solo ieri
erano i momenti più belli della nostra vita
siamo nati e cresciuti
in una foschia estiva
trattenuti dalla sorpresa
dei nostri giorni di gloria” 

Ora capisco che corde ha toccato.

giannolo, 03.11.2011

da ascoltare con una guinness (doppia o tripla)

E tu cosa ne pensi?