Una vacanza di persone!

(sottotitolo: “piovono orsi”) Che bello, la vacanza romana alle spalle ha lasciato uno strascico positivo, il solito tipo di “rendita” che mi permette di andare avanti un po’. Posso dire che Roma è tornata “magica” per quel clima che si respira e per quello che (mi) regala. Colori, profumi. Subito ricordo uno splendido tramonto, seduto insieme a Luca e Gustav su una panchina dei giardini di Piazza Vittorio e la luce del sole delle 20:15,…

Read More

Tema: il primo quadrimestre

E’ da un po’ che le pagine di Civico53 non aumentano di numero. Eh si che di cose ne sono accadute e nonostante questo mio abbia un carattere totalmente personale, eccomi qua. Mi sa che alla fine, un po’ di pagine avranno incrementato il numero delle stesse 😉 Tema: Il primo quadrimestre (visto che siamo pure in periodo di colloqui) Svolgimento: Ehm, da dove parto? Non lo so. Come sempre del resto. Non di certo dell’arrivo della…

Read More

Kitsch ma non impegna… “tanti auguri…” Raffa docet!

Ci siamo arrivati. E li abbiamo pure passati. Le ho lasciate decantare le emozioni ed i sentimenti provati in questi giorni, in modo da vedere tutto in maniera un po’ più oggettiva, ma non è detto che, alla fine, raggiungerò il mio scopo. Ci metto sentimento, nelle cose, per cui, anche in questa occasione o mai come questa volta, cuore e mente, “ragione e sentimento” sono un tutt’uno. Anzi, con il passare del tempo, molte…

Read More

Pensa te cosa nasce da un blog e da un viaggio a Roma…

Grazie a un bel post sul coming out (www.vogliosposaretizianoferro.it) ho deciso di raccontare come l’ho detto ai miei genitori. Perchè non è mai troppo tardi…NON È MAI TROPPO… TARDI, DAVVERO! Ecco il pezzo che ho scritto e postato come commento sul blog del sito. Iniziooooooo: Anche io vorrei raccontare il mio coming out, forse tardivo ma decisivo per come mi sono sentitodopo. 18.10.2010 A quel tempo avevo la tenera età di 47 anni, con le illusioni di un…

Read More

“Che confusione…” (Ricchi e Poveri docet)

A dispetto del titolo, questo mi sa che non sarà un pezzo allegro e solare (come se gli altri miei lo fossero). Già “confusione” è ciò che regna in me da quasi tre settimane durante le quali è successo di tutto: Roma (con la ricarica), un giro a Mantova con un amico di Modena (inizi della conoscenza non proprio perfetti ma ora c’è un buon legame anche se deve essere alimentato), l’assenza di C< da…

Read More

Cronaca di un desiderio che si è avverato…

Ieri, 07 novembre 2012 si è avverato un sogno che covavo da tempo. Inoltre, per la presenza di alcune persone, ho percepito un senso di continuità o meglio di evoluzione… Si, ieri. Nonostante gli avversi segnali del destino (metto una calza e dentro, al calduccio c’è un ape che mi punge l’indice del piede sinistro – e già mi immaginavo con la gamba paralizzata, un incidente stradale, un’improvvisa nevicata e il “mio” ritrovamento allo scioglimento…

Read More

Quando la camminata non fa del tutto bene…

Ebbene si, anche oggi, come un soldatino, ho fatto la mia camminata. Forse soldatino non è il termine adatto perchè sa di “dovere, obbligo” mentre, almeno per ora, mi piace tornare a casa dall’ufficio, vestirmi (no, non con il latex 🙂 ), prendere il mio Ipod e iniziare a camminare. Si sa, la musica mi fa sempre compagnia. E se ho “goduto” il 06 gennaio, con il vento che c’era, andare per campi ascoltando Adele, oggi,…

Read More

la vita non è una scatola di cioccolatini ma… un acquario, splashhhhh

 Da una discussione in chat con  un amico  è uscito questo suo modo di vedere le cose che mi ha colpito molto.  Eccolo per tutti, per sapere cosa ne pensate… E’ un blogger (e non come dicono in “Contagion” dove viene detto, con una punta di astio, “ti ricordo che sei un blogger, non un giornalista…” ah, l’invidia) Se vi interessa alla prossima altre notizia su questo boy e sul suo blog…  “…Comunque nel mio caso la vita era…

Read More

89

“89” è il numero che separa il civico della mia casa virtuale con quello che è diventato il civico della mia nuova casa. Venerdì notte, primo giorno d’autunno, ho voluto iniziare una nuova stagione andando a trascorrere la mia prima notte nella casa che è la mia nuova casa, anzi che dovrebbe essere mia. Con l’Ipod pronto sono entrato in casa, non particolarmente teso ma il 23 è stato l’ultimo di una delle settimane più…

Read More